Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la sua esperienza e offrirle servizi in linea con le sue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all’uso dei cookie.

Accedi Registrati

Login

Username
Password *
Ricordami

Registrati

I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori.
Name
Username
Password *
Verifica password *
Email *
Verifica email *
Captcha *
A+ A A-

Prontuario d'inverno

Pubblicato in Wellness

Brrr è arrivato il freddo: trova il tuo stile di cura

Poche considerazioni, qualche idea e un cocktail di rimedi pronti all’uso

Nella stagione fredda siamo più sensibili ai malesseri causati dal tempo inclemente, ma anche più esposti ai cali di energia e di umore dovuti alla diminuzione della luce e alla scarsa esposizione al sole. Se abbiamo ‘carburato’ bene il nostro organismo preparandolo in tempo agli inevitabili attacchi batterici e virali e il nostro equilibrio psico-fisico sprizza scintille, probabilmente riusciremo a superare indenni le insidie dell’inverno. E se qualche virus supererà le nostre barriere di protezione, i disturbi saranno di lieve entità e si risolveranno più velocemente. Di seguito vi forniamo alcuni suggerimenti  per attivare la vostra personale ‘biological fine tuning’, cioè quella messa a punto biologica che da sempre sta nella lista dei buoni propositi disattesi dalla pratica…

Se teniamo a punto il motore e lo forniamo di carburante puro e potente, il gioco è fatto. Pochi e semplici accorgimenti e una manciata di proposte terapeutiche innovative vi consentiranno di scoprire che non è così difficile mantenere corpo e mente in uno stato di ‘grazia salutare’ e di rendere più vigili e attivi i sistemi dell’intero organismo.

Ops, la sola volta che avete dimenticato i guanti, vi è toccato togliere la neve dal cruscotto dell’auto? Mani violacee, screpolate, fragili e secche? Niente paura, per restituire loro morbidezza insieme all’agognato effetto seta non c’è niente di meglio di un bell’impacco a base di calendula in un mix prodigioso di oli vegetali altamente lenitivi, cicatrizzanti e restituivi. Dopo aver massaggiato il balsamo sulle mani, copritele con un paio di guanti di cotone e… andate a dormire. La mattina vi risveglierete con le mani letteralmente ‘rimesse a nuovo’. E non dimenticate di assicurare loro protezione e cura quotidiane!

Occhi affaticati e arrossati, palpebre gonfie e occhiaie? Il freddo o il caldo eccessivi, l’inquinamento atmosferico e le ore passate davanti allo schermo del computer non facilitano il benessere di quella zona delicata che circonda le nostre ‘finestre sul mondo’. Inutile dire che il contorno occhi necessita di cure costanti e mirate, soprattutto in questa stagione. Meglio integrare le solite attenzioni quotidiane con un siero altamente nutriente e rigenerante a base di micromolecole biodisponibili per consentire l’assorbimento ottimale dei principi attivi.

Per non perdere la faccia

Pubblicato in Beauty

Termometro a picco e rischio rughe in agguato? Forse non avete il viso delicato e trasparente come porcellana e neppure vi lanciate in avventure polari da sport estremo, ma certamente il freddo non risparmia nessun incarnato, maschile o femminile che sia, seccando la pelle più che in altre stagioni, provocando irritazioni e screpolature e peggiorando segni e rughe d’espressione. La pelle, soprattutto quella del viso, il più esposto alle intemperie, ha bisogno di maggiore nutrimento e idratazione e soprattutto di prodotti ricchi, altamente puri e naturali, capaci di adattarsi alle nuove condizioni climatiche e di rispondere efficacemente ai bisogni fisiologici della pelle, aumentandone protezione e resistenza.

Chi ha naso di solito non sbaglia. Non è un caso se si attribuisce la qualità di ‘aver naso’ a chi ha la capacità di scegliere seguendo il proprio intuito, quell’istinto naturale che sa andare al di là delle risposte razionali per trovare soluzioni apparentemente imprevedibili. Il senso dell’olfatto è il meno usato, eppure è anche quello capace di darci stimoli potenti e inesplicabili, quello più legato alle nostre origini antiche, la porta maestra alle nostre emozioni e ai nostri ricordi. E per di più i messaggi olfattivi arrivano direttamente alle ghiandole endocrine e al cervello senza aver attraversato le ‘strutture di elaborazione’ intermedie, come avviene per gli altri sensi.

Ecco perché usare questo canale di cura significa ‘prendere l’autostrada’ della salute, la via più diretta per raggiungere i centri collegati alla saggezza organica del nostro corpo e deputati all’equilibrio armonico dello stato di salute, alle leggi naturali che ci appartengono e alle risposte terapeutiche che custodiamo.

Coccole di gusto

Pubblicato in Pleasure

Parola d'ordine: riscaldare

Qualche ricetta un po’ vintage come la nostra infanzia. Dolce, golosa, consolante come il suo sapore

Il naso pizzica e comincia a gocciolare, gli occhi si arrossano e compaiono i primi brividi. Aiuto, è arrivato il raffreddore! Difficile scamparla quando si vive e lavora in spazi chiusi e a contatto con innumerevoli ‘diffusori’ del virus, anzi dei virus dovremmo dire, poiché ne esistono ben 200 tipi diversi, tutti altamente contagiosi, soprattutto se le difese immunitarie sono ridotte a causa di fattori ambientali sfavorevoli, freddo e sbalzi di temperatura, smog e inquinamento atmosferico. Inutile intervenire con preparati strong e tantomeno con antibiotici (che in caso di raffreddore non servono a nulla).

Il mondo ai tuoi piedi

Pubblicato in Beauty

Piedi congelati, secchi e screpolati? Ma anche stressati dai tacchi alti o dai pesanti stivali antifreddo? Niente paura, vi regaliamo qualche piccolo segreto di bellezza tutto dedicato alle ‘dolenti estremità’ per restituire ai vostri passi leggerezza e… spinta creativa. Il panorama dei rimedi è decisamente vasto ma creme, cremine, balsami e polveri varie non vi soddisfano?  Lo sapevate che basta un pediluvio tutto naturale per alleggerire i vostri piedi e prepararli a indossare nuovamente le vostre adorate scarpe ‘estreme’?

Una 'Brûme' di oli essenziali per avvolgersi in una corazza difensiva profumata

Se ‘il profumo è il fratello del respiro’, come asserisce Patrick Suskind nel suo straordinario romanzo ‘Profumo’, perché non attrezzarsi di una riserva di ‘respiri benefici’?

Sono ormai noti a tutti i benefici dell’aromaterapia e degli oli essenziali, che rappresentano la quintessenza delle piante, la loro anima terapeutica capace di raggiungere direttamente e rapidamente il nostro sistema limbico, quel cervello antico che possiede la memoria ancestrale di guarigione e che dirige il ‘traffico’ all’interno dell’intero organismo. A livello di comunicazione terapeutica il profumo insomma funziona come una sorta di ‘Freccia rossa’ che raggiunge in tempi rapidi e precisi i centri nevralgici del ‘potere’ organico interno.

Iscriviti alla Newsletter

© 2012/2016 Egonatural|Elbios Srl. All rights reserved - P.IVA IT02023840560

Carrello

Il tuo carrello
Carrello vuoto